Disturbi d’Ansia e Genetica (2007)

SOMMARIO: Nella cultura psichiatrica e psicoterapeutica contemporanea è entrato in uso il concetto – indimostrato e perciò pregiudiziale – che non solo i disturbi mentali (psicosi) ma anche quelli affettivi (nevrosi) abbiano una base genetica, e siano perciò di pertinenza medica, lasciando così alla psicoterapia null’altro che un ruolo “rieducativo”. Il presente articolo analizza e contesta questo pregiudizio, ascrivendolo alla diffusa ideologia della deresponsabilizzazione soggettiva e della promozione di personalità dipendenti da farmaci e dal potere decisionale altrui.

di Ghezzani Nicola

Scarica l’articolo