APPROCCIO CENTRATO SULLA PERSONA: L’ESPERIENZA NELL’AMBULATORIO DI DIETOLOGIA (2010)

SOMMARIO: L’obesità è una patologia medica e non psichiatrica, anche se a volte è associata nell’eziologia o nel decorso a fattori psicologici e può presentarsi assieme a un DCA o come causa e/o effetto.
Pertanto, in questi ultimi anni sta diventando sempre più evidente il fatto che occorre affiancare alla dietoterapia un trattamento psicologico, mirato ad individuare e rimuovere le cause che rendono difficile per il paziente assumere le giuste quantità di cibo e mantenere il suo peso su valori vicini alla norma.
L’Approccio Centrato sulla Persona comprende un insieme di tecniche ma è soprattutto un modo di essere e di porsi nei confronti dell’Altro.
Psicologo e Dietologo devono avere momenti di interazione e restituzione in modo che possano “procedere nella stessa direzione”. Ogni aspetto della condizione di obesità, ogni vissuto del cliente viene valutato ed esaminato insieme per riuscire a individuare la migliore soluzione possibile.
La multidisciplinarietà dell’intervento intende assicurare un percorso terapeutico specifico e personalizzato per ogni singolo cliente.

di Borroni Cristina

Scarica l’Articolo